Operazione antimafia a Menfi. Arrestati boss e gregari

L’accusa: “Avevano il controllo degli appalti pubblici”.

Carabinieri-notte6-625x300-400x210AGRIGENTO – I carabinieri del Comando provinciale di Agrigento hanno eseguito sette ordinanze di custodia cautelare in carcere nei confronti dei vertici e degli affiliati della famiglia mafiosa di Menfi. Il blitz, ordinato dalla Direzione distrettuale antimafia di Palermo con il nome in codice ‘Operazione Opuntia’, è stato eseguito da 100 militari con l’ausilio di unità cinofile e metal detector per la ricerca di armi. Gli arrestati sono tutti ritenuti responsabili di appartenere a Cosa Nostra agrigentina e di avere gestito il controllo di attività economiche e di appalti pubblici nella valle del Belice. Nel corso delle indagini sono stati documentati collegamenti con capi mandamento e capi famiglia di Sciacca e dintorni. Numerose perquisizioni sono ancora in corso. (ANSA).

gioielli_geraci
effevi-auto

Centro-Flora-Galfano
lola-parucchieri

bottinoauto
Parti-e-Scopri

momotaro-modulo
bomboni1

Fly-in-Song
New-Flora-Maliarda

CAE-Caracci
Assunta-Carlino-Wedding-Planner

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *