ra

Nomine dei manager della Sanità D’Agostino: “Bel lavoro di Razza”

ra

PALERMO – Dopo la nomina dei manager della Sanità siciliana da parte della giunta regionale guidata dal presidente Nello Musumeci, arrivano le prime reazioni. “Voglio sottolineare come in materia di Sanità l’assessore Razza e il governo regionale abbiano fatto in pochi mesi tante ed importanti scelte – scrive in una nota

Nicola D’Agostino, capogruppo di Sicilia Futura all’Assemblea regionale siciliana – l’approvazione della rete sanitaria, l’apertura di reparti ed ospedali, lo stanziamento di fondi per lavori di miglioramento dei presidi, lo sblocco dei concorsi, la discontinuità nella gestione del servizio di emergenza del 118 ed oggi i nuovi manager delle aziende ospedaliere con un largo rinnovamento. Tutti segnali che debbono farci sperare, dopo essere usciti da una situazione deficitaria con grandi sacrifici economici, sul fatto che gli standard qualitativi del nostro sistema possano crescere”.

“È necessario e doveroso – dice Rossana Cannata, deputato regionale di Forza Italia – continuare a lavorare come si è fatto in questi mesi avendo come fine quello dell’ottimizzazione delle strutture ospedaliere e dei servizi sanitari, garantendo ai cittadini la qualità dell’assistenza sanitaria nel territorio siciliano”. “Certa che si procederà dritto verso la strada dell’eccellenza che tutti i siciliani meritano – conclude la parlamentare – auguro ai nuovi manager un ottimo lavoro e in particolare al nuovo manager della provincia di Siracusa, Lucio Salvatore Ficarra, che sarà protagonista di nuovi traguardi e obiettivi a garanzia del diritto alla salute di tutti i cittadini della nostra provincia”.

“Alla guida della struttura sanitaria della provincia è stata nominata una persona capace e meritevole. Sono certo che lavorerà per il bene del territorio”. Così il Coordinatore di Forza Italia per la provincia di Caltanissetta, Michele Mancuso, in merito alla nomina di Alessandro Caltagirone come nuovo Direttore generale dell’Asp di Caltanissetta. “Prendo atto delle capacità manageriali di Caltagirone. Sono consapevole – conclude Mancuso – che insieme alla classe dirigente in forza a Caltanissetta, saprà trattare il delicato tema legato alla sanità locale con zelo e dedizione, conscio del fatto che il lavoro che lo aspetta non sarà semplice”.

E dai sindacati un plauso all’operato di Razza arriva dalla Cisl Fp Sicilia: “Con la nomina dei manager nei tempi annunciati, il presidente Musumeci e l’assessore Razza hanno rispettato l’impegno di assicurare una guida stabile alle aziende sanitarie in Sicilia”, dice Paolo Montera, segretario generale della Cisl Fp Sicilia. “Congratulandoci per l’incarico e augurando loro buon lavoro, auspichiamo che, una volta insediati e una volta nominati i direttori sanitari e amministrativi, convochino i sindacati ed avviino al più presto il confronto per dare il via alle procedure per l’applicazione del nuovo contratto nazionale di lavoro, convocando le OO.SS. che lo hanno sottoscritto”. E a proposito di confronto, Montera conclude ribadendo le richieste sulla rete ospedaliera, attualmente all’esame del governo nazionale: “A rete ospedaliera approvata, si dovrà rapidamente procedere alla implementazione della medicina del territorio, intervenendo, ove necessario, anche in via legislativa con la modifica della legge regionale 5/2009”.

livesicilia 19-11-2018

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *